I confini della letteratura italiana d’oggi

Abstract: The Limits of Today's Italian Literature. The end of the twentieth century saw the demise three great myths of the contemporary age: the myth of individuality (the individual, absorbed by the mass, has lost the sense of responsibility for his own actions); the myth of science (which, from being a source of hope, has turned into a source of fear) and the myth of the political palingenesis (which is the result of the recent general decline of ideologies). Nowadays literature is no longer understood as a privileged instrument for understanding the world, and the writer's work has been confined to being a mere reflection of contemporary life, without any key for its understanding.

Keywords: myths of the contemporary period, individuality, the intellectual, interpretation

Riassunto: La fine del secolo scorso ha visto il tramonto dei tre grandi miti dell’età contemporanea: il mito dell’individualità (l’individuo, assorbito dalla massa, si è visto sottrarre la responsabilità delle azioni), il mito della scienza (da fonte di speranze, divenuta fonte di paure) e il mito della palingenesi politica (conseguenza del tramonto delle ideologie). L’evoluzione della società italiana, conseguenza dello sviluppo economico degli anni Sessanta e delle crisi dei successivi decenni, ha provocato una riflessione critica sul ruolo dell’intellettuale nei rapporti con la storia, della quale viene messo in dubbio il dogma della prospettiva politica. Si è giunti, quindi, alla negazione dell'opera letteraria, intesa come strumento privilegiato per l'interpretazione del mondo, e l'attività dell'intellettuale è stata relegata al ruolo di puro rispecchiamento di una società della quale si è persa la possibilità di interpretazione.

Parole-chiave: miti  dell'età contemporanea, l'individualità, l'intellettuale, interpretazione