L'opera in cerca di genere: alcune considerazioni preliminari a proposito della satira menippea in Pirandello

Abstract: (The work in search of a genre: some considerations about menippean satire in Pirandello) This paper stresses the question of menippean satire related to some Pirandello's works. After Bachtin studies on menippean satire there have been several modes of defining the genre. Recently the contribution of Sinding in defining the menippean satire in the field of cognitivist paradigm is fundamental. On the other hand, authors such as Gioanola, Guglielmi or Giovale and Marchese mentioned some Pirandello's works as menippean satires.

Keywords: menippean satire, genre studies, Pirandello, Bachtin

Riassunto: Analizzare l'opera pirandelliana in rapporto con la satira menippea si offre come un interessante e fruttuoso traguardo. In questo contesto esamineremo quindi il rapporto possibile fra la menippea e alcune opere pirandelliane. Il termine satira menippea a proposito di alcune opere pirandelliane è stato utilizzato da Guglielmi, da Gioanola (che, comunque, focalizza le proprie analisi sul termine bachtiniano di carnevalizzazione), o da Ferdinando Gioviale che ricorderà invece che Il fu Mattia Pascal,  a detta di Marchese, recupera aspetti e modalità della menippea: il rovesciamento festoso e critico della normalità nel carnevale, la parodia e lo smascheramento dell‟ordine costituito. E' interessante inoltre che anche un filologo classico recentemente abbia fatto riferimento a questo genere bachtiniano: Paolo Lago nel suo libro parla della linea culturale menippea, derivata dall'antica satira menippea che giunge a influenzare, attraverso l'interpretazione di Bachtin, anche la letteratura moderna e contemporanea. Lo studioso analizza soprattutto il secondo Novecento e gli autori Fellini e Pasolini. D'altra parte, nel 2003 Michael Sinding pubblica una tesi sulla menippea dal punto di vista della retorica cognitiva, con la quale questo genere antico viene determinato e articolato nell'ambito di un nuovo paradigma che può arricchire sia gli studi di genere che quelli pirandelliani.

Parole-chiave: satira menippea, genere, Pirandello, Bachtin