La dimensione etica e umana del testo canonico: Le due zittelle

Abstract: (The ethical and human dimension in a canonical text: Le due zittelle) The literary canon is a question connected mainly to education that has always been provided by the school system, at all levels. Landolfi, though certainly not a classical canonical writer, is a writer who has the talent to capture the attention of the reader due to the undeniable value of his texts. His novel Le Due zittelle (1946), an allegorical test to examine an attitude to the dignity of the creatures and their acceptance of what they are, represents the basic reference text of Italian literature. The article aims to deal with a novel in the sense of a moral debate that answers important questions. In the contribution, we want to focus on revealing new facts (innocent people are sacrificed because of their differentness), to ask new questions, suggest new answers, and check what we think has been revealed by the analysis so far.

Keywords: Italian literature, canon, Landolfi, ethics, moral

Riassunto: Il canone letterario è essenzialmente una questione connessa al progetto educativo che lʼinsegnamento, a ogni livello, presuppone sempre. Landolfi, che peraltro non è certo entrato nel canone dei classici, è lo scrittore che ha la dote di catturare lʼattenzione del lettore con innegabile valore dei suoi testi. Il suo romanzo Le due zittelle (1946), prova allegorica sulla dignità delle creature e sulla loro accettazione per quello che sono, presenta un testo di riferimento imprescindibile per la letteratura italiana. Il contributo vuole soffermarsi sul romanzo sotto forma del trattato morale che risponde a grandi interrogativi. Nel contributo intendiamo metterci nelle condizioni di farci domande nuove, proporre risposte nuove e verificare quello che pensiamo di sapere già utilizzando uno strumento più solidamente analizzabile di tutti quelli che abbiamo avuto finora.

Parole – Chiave: letteratura italiana, canone, Landolfi, etica, morale