Il lessico della politica in chiave lessicologica

Abstract: (Lexis of the politics from a lexicological point of view) The major part of terms from political lexis derives from common use and they have assumed a technical meaning and value in the language of politics used by political theoreticians as well by those who use political expressions in everyday political life. This paper aims to present some aspects of political lexis and to throw light upon some lexicological problems regarding word formation and linguistic borrowings. The lexis of politics is innovative: new lexical units are continuously enriching it. The major processes that contribute to enrichment of the political lexis are, firstly, word formation, a process that creates neologisms out of the pre-existing material of a language enriching the language from inside and, secondly, linguistic borrowings that enrich the language from outside taking entire words from other languages. The material we deal with in this paper, taken from Italian mass media without pretending to be exhaustive, regards the lexis of politics which is rich, innovative, creative, modern and constantly renewing itself. It refers to the words used by politicians and journalists who deal with politics rather than to politics as a science. It's the language of the political protagonists and political facts, discussed and commented on daily basis.

Keywords: political lexis, lexicology, word formation, neologisms, loan words

Riassunto: La maggior parte dei termini del lessico politico derivano dal linguaggio comune, ma hanno assunto un significato tecnico e un valore tecnico nel linguaggio politico usato da teorici della politica nonché da coloro che adoperano i termini politici nella vita politica di ogni giorno. Lo scopo di questo lavoro è di fornire un quadro panoramico della vasta problematica del lessico politico e di far luce su alcuni problemi lessicologici riguardanti la formazione delle parole e il prestito linguistico. L'articolo si occupa quindi del lessico della politica in chiave lessicologica. Il lessico della politica è innovativo, si arricchisce continuamente di nuove unità lessicali e i procedimenti principali che riguardano l'arricchimento del lessico politico sono prima di tutto i procedimenti della formazione delle parole, la quale crea i neologismi dal materiale già esistente nella lingua e arricchisce la lingua dall'interno. Il secondo procedimento importante che riguarda l'arricchimento lessicale è il prestito linguistico che arricchisce la lingua dall'esterno prendendo le parole intere da altre lingue. Il materiale trattato in questo lavoro, tratto anche dall'uso dei mass media italiani, senza alcuna pretesa di esaustività, riguarda il lessico della politica che è ricco, innovativo, creativo, moderno e si rinnova sempre. Non si riferisce alla politica come scienza, quanto all'insieme delle parole formate e usate dai politici e dai giornalisti che si occupano di politica; il lessico, dunque, dei protagonisti e dei fatti politici quotidianamente discussi e commentati.

Parole-chiave: lessico della politica, lessicologia, formazione delle parole, neologismi, prestiti