Gli etnonimi “francese” e “italiano” nella fraseologia italiana

Abstract: (Ethnonyms "French" and "Italian" in phraseology of Italian language) Starting from general considerations on the fundamental connections between language and culture, in this paper we intend to address the problem of the relationship between the national language and the Italians’ vision of the world. The special features of the culture and mindset of a given speech community, as well as its perception and designation of the universe, are reflected in the language that is used as a source of the values and ideals which are believed by the people who speak it. The tendency to apply the self-centered approach in the evaluation of the surrounding world and other peoples makes the nature of these values very subjective and yet often enduring over time. Therefore, the object of our research is represented by fixed expressions such as Italian idioms, collocations, and proverbs containing the ethnonyms ‘French’ and ‘Italian’, which we have found in several dictionaries and collections of Italian proverbs. For purposes of comparison we have chosen the ethnonym ‘French’ because this nation is felt by the Italians as the closest in terms of culture and yet the French are the target of many prejudices. By applying the methods and tools of Lublin’s ethnolinguistic school, we explain the meaning and values of various linguistic expressions which are transmitted to subsequent generations, becoming a major landmark in the formation of a certain conception of the world. Finally, by comparing the two ethnonyms examined, we will clarify the mentality and social values that Italians accept and observe in the assessment of others.

Keywords: Italian language, phraseology, ethnoliguistics, ethnonyms, linguistic worldview 

Riassunto: Partendo da considerazioni generali sulle connessioni fondamentali tra lingua e cultura, in questo intervento intendiamo affrontare il problema del rapporto tra la lingua nazionale e la visione del mondo degli italiani. Le particolarità della cultura e mentalità di una data comunità linguistica, nonché il suo modo di percezione e designazione dell’universo, si riflettono nella lingua che viene usata come fonte di valori e ideali in cui crede il popolo che la parla. La tendenza ad applicare l’approccio egocentrico nella valutazione del mondo circostante e degli altri popoli rende la natura di questi valori molto soggettivi e spesso duraturi nel tempo. Pertanto la nostra ricerca ha come oggetto le espressioni fisse, ossia le collocazioni, i modi di dire e i proverbi italiani contenenti gli etnonimi ‘francese’ e ‘italiano’, che abbiamo trovato in vari dizionari e raccolte di proverbi italiani. Per il confronto abbiamo scelto l’etnonimo ‘francese’ poiché questa nazione è sentita dagli italiani come il popolo più vicino a loro, ma anche un popolo al quale vengono attribuiti numerosi pregiudizi. Applicando le metodologie e gli strumenti della scuola etnolinguistica di Lublin spiegheremo il significato e i valori delle espressioni linguistiche individuate, che vengono trasmesse alle generazioni successive, rappresentando un importante punto di riferimento nella formazione della concezione del mondo. Infine, mettendo a confronto i due etnonimi presi in esame, chiariremo alcuni valori sociali e di mentalità che gli italiani accettano e osservano nella valutazione degli altri.

Parole-chiave: lingua italiana, fraseologia, etnolinguistica, etnonimi, quadro linguistico del mondo