Memoria e oblio: per una riscoperta del romanesco delle Poesie di Giggi Zanazzo (1860-1911)*

Abstract: (Memory and forgetting: for a rediscovery of the Romanesco in Giggi Zanazzo’s Poesie). The report aims to offer a linguistic analysis on two interesting aspects of the Poesie romanesche by Giggi Zanazzo; in particular, the author bases her observations on a new edition, unlike what was done previously. First of all, the author shows how she created this new edition. Finally, she analyzes the evolution of two innovative phenomena in Romanesco, the dialect of Rome: the development of vibrating consonant’s degemination, after she has collected data and observations on this development in Zanazzo’s editions; at last she talks about a backdating of a very important trait, dovere da + INF.

Keywords: Romanesco; Giggi Zanazzo; critical edition; rhotic degemination; dovere da + INF.

Riassunto: Il contributo vuole offrire una prima analisi linguistica di due aspetti notevoli delle Poesie romanesche di Giggi Zanazzo; ma, diversamente da quanto fatto in precedenza (Onorati/Scalessa 2011), l’esame verrà condotto su una nuova edizione. Dopo aver elencato e spiegato i motivi delle scelte metodologiche con cui è stata approntata questa nuova edizione delle Poesie, si passerà a due fenomeni innovativi nel romanesco ottocentesco: lo sviluppo della degeminazione di rr alla luce dei dati raccolti nelle diverse pubblicazioni di Zanazzo (1880-1904) e la retrodatazione del costrutto dovere da + INF.

Parole-chiave: Romanesco; Giggi Zanazzo; edizione critica; degeminazione di -rr-; dovere da + INF.